Tipologie di procedimento

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 35 Comma 1,2

Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l\'acquisizione d\'ufficio dei dati

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l\'unità organizzativa responsabile dell\'istruttoria;
c) l\'ufficio del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonchè, ove diverso, l\'ufficio competente all\'adozione del provvedimento finale, con l\'indicazione del nome del responsabile dell\'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all\'istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell\'istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonchè gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l\'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell\'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell\'interessato, ovvero il procedimento puo\' concludersi con il silenzio assenso dell\'amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell\'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l\'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all\'articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;

2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l\'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L\'amministrazione non può  respingere l\'istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l\'istante a integrare la documentazione in un termine congruo. 

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA SEMPLIFICATA

Responsabile di procedimento: Pagliana Lorenzo
Responsabile di provvedimento: MICELI GIAMBATTISTA MARIA

Descrizione

L’attività edilizia che si riferisca ad immobili soggetti alla disciplina del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i. deve essere corredata dalla necessaria autorizzazione paesaggistica, nei casi indicati dalla normativa nazionale e regionale vigente. Detta autorizzazione costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al rilascio del permesso di costruire o ad altro titolo legittimante l'intervento edilizio.

Per alcune tipologie d'intervento di lieve entità è possibile procedere con procedura semplificata ai sensi dell'art. 146, comma 9 del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i. e del D.P.R. 31/2017 e s.m.i.. Tali fattispecie di interventi sono indicati nell’Allegato “B” al D.P.R.31/2017 e s.m.i..

Il procedimento autorizzatorio semplificato si conclude con un provvedimento espresso.

Il richiedente è tenuto preliminarmente a verificare se l’intervento non rientri nelle fattispecie:

- escluse dall’autorizzazione paesaggistica di cui all’Allegato “A”, ovvero all’articolo 149 del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i., e quindi l’intervento non è soggetto ad autorizzazione.

- se sia assoggettato al regime autorizzatorio ordinario, di cui all’articolo 146 del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i. e quindi necessita di autorizzazione ordinaria.

 

E’ sempre necessario verificare la tipologia di vincolo paesaggistico.

 

La domanda presentata va compilata secondo l’Allegato “C” al D.P.R. 31/2017 e s.m.i. e deve essere corredata da una relazione paesaggistica semplificata, redatta sulla base dell’Allegato “D” al D.P.R. 31/2017 e s.m.i., da un tecnico abilitato, nella quale sono indicati i contenuti della disciplina paesaggistica vigente nell’area, è descritto lo stato attuale dell’area interessata dall’intervento, è attestata la conformità del progetto alle specifiche prescrizioni d’uso dei beni paesaggistici, se esistenti, è descritta la compatibilità del progetto stesso con i valori paesaggistici che qualificano il contesto di riferimento e sono altresì indicate le eventuali misure di inserimento paesaggistico previste.

Chi contattare

Personale da contattare: Pagliana Lorenzo
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Per le istanze di autorizzazione paesaggistica semplificata occorre provvedere al pagamento dei diritti di istruttoria dell'importo di € 50,00 (rif. Delibera C.C. n. 24 del 29/03/2018) e dei diritti di segreteria dell'importo di € 52,00 (rif. Delibera G.C. n. 62 del 21/03/2018). I versamenti dovranno essere effettuati con le seguenti modalità:

  • BONIFICO BANCARIO - IBAN IT 58 E0617522700 00000 1935490
  • C/C postale intestato a Tesoreria Comune di Saremo n. 13515184

Modulistica per il procedimento

Regolamenti per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: https://sanremo.istanze-online.it/
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Corso Cavallotti, 59 - 18038 Sanremo (IM)
PEC comune.sanremo@legalmail.it
Centralino +39 0184 5801
P. IVA 00253750087
Linee guida di design per i servizi web della PA